Header-home2

Cos'è la Fitoterapia

La Fitoterapia è una pratica terapeutica all’interno della medicina naturale (o medicina alternativa) che utilizza le sostanze contenute nelle piante.

La Fitoterapia è una pratica antichissima usata dall’uomo per curare i propri disturbi: se ne trovano tracce, difatti, in moltissime epoche, come nella civiltà egiziana, indù, greca, cinese, romana, fra le antiche civiltà Sud Americane e Africane…

La Fitoterapia fu accantonata con l’avvento della chimica e dei primi farmaci di sintesi, ma poi è stata valorizzata negli ultimi decenni, sia come metodo integrativo da affiancare a quello tradizionale, sia come rimedio che presenta meno problemi dal punto di vista delle controindicazioni e degli effetti collaterali.

Le sostanze vegetali usate nella fitoterapia sono moltissime e tutte completamente naturali, vengono raccolte nel loro periodo di maggiore efficacia e poi trattate in modo da esaltarne le proprietà curative.

Molti farmaci sono versioni sintetiche degli estratti vegetali, cioè contengono principi attivi che sono derivati da un componente vegetale.

Ad es. SALICE - SALICINA - ACIDO ACETILSALICILICO (ASPIRINA)

I prodotti fitoterapici generalmente sono disponibili in capsule o compresse che ne semplificano l’uso, o sotto forma di tintura madre: una miscela di alcol e acqua, in cui la pianta è stata immersa per un certo tempo al fine di estrarne i principi attivi.

Bisogna comunque considerare che non sempre i prodotti naturali sono completamente innocui, ci possono essere rischi di iperdosaggi o di particolari controindicazioni.

Bisogna attenersi ai dosaggi, o meglio, rivolgersi ad un medico o farmacista prima di utilizzarli.